Meno tasse? Sono preoccupato…

***di Massimo Marnetto, 23 novembre 2021

Quando sento parlare di riduzione delle tasse, mi preoccupo.  E ora? – mi chiedo – Quale servizio pubblico taglieranno o renderanno ancora più debole? Per esempio, l’Irap finanzia il Servizio Sanitario Nazionale e sarà ridotta proprio quando avremo bisogno di una sanità potenziata.

Molti pensano che le tasse siano il furto di uno Stato borseggiatore (“che mette le mani nelle tasche degli italiani”, copyright di un candidato al Quirinale). Ma invece è il sistema che garantisce il buon funzionamento dei servizi pubblici. Criminalizzare il fisco significa aumentare le disuguaglianze. Perché chi può i servizi buoni se li compra nel privato; chi non può deve accontentarsi di quelli pubblici. E se sanità, istruzione, abitazione saranno sempre più insufficienti, i bisogni degli ultimi rimarranno insoddisfatti. 

Sarebbe importante se, invece della riduzione delle tasse, si investisse nella lotta all’evasione. Dove ci sono oltre 100 miliardi l’anno (non gli 8 per questa magra riduzione) da recuperare e trasformare in servizi più moderni per tutti. 

Articoli recenti:

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: