Landini segretario del PD

***di Massimo Marnetto, 21 gennaio 2022

Oltre al trasloco di Draghi al Quirinale, c’è un altro spostamento che urge: Landini alla guida del PD. Fantapolitica? Forse. Ma è l’unico – a parte un signore vestito di bianco – a dire cose di sinistra. A parlare di giustizia sociale e persino di evasione fiscale. Tutti argomenti volgari per molti politici pseudo-compagni. Che si “stupiscono” se i lavoratori vanno in piazza, dopo che negli ultimi 30 anni le retribuzioni non solo non sono aumentate come nel resto d’Europa, ma sono calate di quasi il 3% (Ocse-Censis). 

Di fronte a questi scenari, il PD avrebbe dovuto fare il diavolo a quattro e mobilitare i lavoratori con un comizio tipo Circo Massimo di Cofferati. E invece questi politici fanno “Ohh!..”. Allora la frustrazione accende il desiderio di un Landini capo del PD. Lo so, è un sogno. Ma serve un’utopia assurda per innescare un cambiamento vero.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: