Intercettazione

***di Massimo Marnetto, 15 gennaio 2022

Giorgina – Pronto Matte’?.. Quello vo’ diventa’ presidente pe’ ddavero, ‘tacci sua… Che dovemo fa’?..

Matte’ – Tranquilla Giorgina… gli facciamo fare un po’ di giostra per un paio di chiamate così l’è cuntent e poi votiamo un altro…
G – Tu la fai facile, ma quello c’ha ‘e televisioni, i giornali… se ce sgama, ce massacra…

M – Fidati: bastano un po’ di complimenti e lo intortiamo. Prima gli diciamo che lui è il migliore, poi lo impallinaiamo in segreto e il gioco è fatto. E se s’incazza, gli diciamo che ha perso perché tutti volevano una donna. A quel punto…

G. – No… ‘na attimo: ‘na donna vabbene, ma nun v’azzardate a tira’ fori ‘na gatta morta come ‘a Cartabia o quell’altra imbarsamata de’a Casellati. Allora è molto mejo ‘na Moratti, che pure quanno fa’ ‘na cazzata, arza er sopraccijo co’  ‘na classe che t’azzittisce. E poi c’ha li sordi: la gente normale, quella che se vede i matrimoni dei reali, se fida solo dei ricchi… Nun te lo scorda’!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: