Il pregiudizio della costola

***di Massimo Marnetto, 19 gennaio 2022

‘Ferire una donna è oltraggiare Dio, che da una donna ha preso l’umanità”. Importante il richiamo di Bergoglio contro femminicidi e violenze alle donne, ma la Chiesa sarà credibile sulla dignità di genere, solo quando assumerà la piena parità di presbiterato per le donne, fino al ruolo di papa. Invece, la ”porta chiusa” del Vaticano al sacerdozio femminile resta sbarrata, perché la donna rimane ”costola” di Adamo, priva di autonomia e capacità tali, da poterla equiparare ai ruoli maschili.

Hai voglia a chiedere parità, come fanno ormai molte teologhe, anche esponendosi a dure reprimende come l’americana Maureen Sullivan e l’inglese Tina Beattie. Ma da questo orecchio la Curia non sente, mentre l’apertura al sacerdozio femminile potrebbe arricchire il pensiero ecclesiale e rilanciare le vocazioni, liberando finalmente la Chiesa da pregiudizi secolari antifemministi. 

Quindi, cari prelati, sappiate che come credenti non ne possiamo più della vostra ipocrisia di esaltare la figura di Maria, come alibi per ignorare il sacerdozio femminile.  Quando vi ci vorrà ancora per superare il ”pregiudizio della costola”?

Articoli recenti:

  • Usa-Russia, nuovo round con Berlino nel mezzo
    La ministra degli esteri tedesca Baerbock a Mosca da Lavrov, mentre Stoltenberg va da Scholz. Blinken a sorpresa in Ucraina e poi in Germania a litigare sul gasdotto Nord Stream 2. Una gran confusione con tutto che si muove senza sapere dove arrivare. Peggio la Gran Bretagna di Boris Johnson che sta fornendo armi anti tank all’esercito di Kiev «di fronte al sempre più minaccioso comportamento della Russia» dichiara il segretario della Difesa del Regno Unito
  • La ‘crisi perfetta’ del commercio mondiale e la Cina
    Cosa accadrà quest’anno nel commercio internazionale? Le principali criticità emerse con la grande crisi dell’offerta di beni nel mondo. Se è vero che il blocco delle merci del 2021 non si ripeterà con la stessa intensità quest’anno. Analisi e dubbi di Michele Marsonet rispetto alla crisi che la pandemia non dati forse nascosti, sta provocando nel sistema produttivo trainante della Cina.
  • Ingombranti
    E’ in atto una rimozione degli ”ingombranti”. Grillo inquisito e B. disarcionato sembrano essere sempre meno di intralcio nei rispettivi schieramenti.
  • L’esistenza che si apre all’Essere: la via estetica, la via filosofica e la via mistica.
    Tre vie per uscire dalla gabbia del puro esistere e non restare impantanati nel non senso dell’esistenza
  • Yemen, dopo sette anni di guerra, chi controlla cosa
    Un inizio quasi in sordina senza una fine immaginabile. Marzo 2015, operazione saudita e dintorni sunniti contro i ribelli Houthi, sciiti a sostegno iraniano. Oggi il Manifesto propone un resoconto della suddivisione territoriale del paese e delle forze in campo, attraverso articoli della stampa mediorientale (Anadolu, Al Jazeera, Al-Akhbar). Niente di occidentale, che non esclude inevitabili forzatura di parte. Comunque una ‘fotografia’ interessante.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: