Finzione ecologica

***di Massimo Marnetto, 21 ottobre 2021

La plastic tax doveva entrare in vigore già nel luglio 2020 ma invece, dopo essere già stata rimandata più volte, ora slitterà addirittura al 2023. Lo ha scritto in un post su Facebook Roberta Lombardi, assessora alla Transizione Ecologica e Trasformazione Digitale della Regione Lazio. La manovra 2022 poteva essere l’opportunità preziosa per concretizzare finalmente questo fondamentale scatto in avanti per la Transizione Ecologica del nostro Paese, così come indicatoci dall’Unione Europea. E invece si è tradotta in una nuova occasione persa.

Sono azioni mancate come questa che danno ragione a Greta Thunberg e agli altri ragazzi di Friday For Future quando accusano i politici di limitarsi alle vuote promesse del loro ‘bla bla blà». «Al presidente Draghi e al Ministro della Transizione Ecologica, Cingolani, chiedo: “Questo governo persegue la Transizione Ecologica o la Finzione Ecologica?”. Forse è grave farsi questa domanda, ma è ancora più grave che provvedimenti mancati come la plastic tax la suscitino.

Articoli recenti:

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: