Quel giudice che spiegava perché in Italia evadere il fisco conviene

E’ morto ieri a 78 anni il giudice Bruno Tinti, che ho conosciuto anch’io insieme a Marnetto, in un incontro da me documentato con il video che segue per il circolo romano di Libertà e Giustizia. E’ stato uno dei primi magistrati italiani a specializzarsi in informatica giudiziaria. Dopo quarant’anni di magistratura, la sua esperienzaContinua a leggere “Quel giudice che spiegava perché in Italia evadere il fisco conviene”

Superspot (1:02)

(video-filastrocca sull’invadenza crescente della pubblicità) * Una video-filastrocca che con un po’ di ironia commenta l’invadenza crescente della pubblicità nella nostra vita quotidiana e del consumismo che ne consegue, implacabile anche in tempi di pandemia. Con un accenno al finale di un noto film di Federico Fellini, che del contrasto a questa invadenza nei filmContinua a leggere “Superspot (1:02)”

Dal cielo sopra l’Olanda (02:10)

Nel video, gli antichi scenari dipinti si alternano come fantasmi a quelli inquadrati dal finestrino dell’aereo. Quadri bellissimi esposti al museo di Dordrecht in una originalissima mostra sui pesci nella pittura.

Keukenhof, giardino d’Europa (2:45)

Tempo d’estate e di vacanze. Per chi non ha ancora avuto occasione di vederli, riproporrò qui alcuni dei video realizzati negli anni scorsi in giro per il mondo. Questo, di un anno fa, è sul più grande e stupendo giardino che ho visitato in vita mia. Buona visione. Con i suoi 7 milioni di fioriContinua a leggere “Keukenhof, giardino d’Europa (2:45)”

Amo l’estate che non è più estate (00:52)

Amo l’estate che non è più estate, l’ombra vasta di un pino secolare, l’azzurro cupo nell’acqua tranquilla di una grotta nascosta in riva al mare. il pianto di una tortora al mattino, una pace improvvisa di cicale, il ciabattare allegro di un bambino con il secchiello in mano verso il mare. Al tramonto i bagnantiContinua a leggere “Amo l’estate che non è più estate (00:52)”

Tutto ma niente (00:37)

Ho tutto ma niente se non la poesia di versi giocati sul niente, se non seguitare un torrente di antichi e di nuovi pensieri, né falsi né veri, raccolti e perduti per via, soltanto cantare la vita che schiuma e rimbalza, infinita, da un’acqua sorgente al suo paradiso di niente. 24 maggio 2020

Sorella aria (00:54)

Laudata sia Natura per il dono che fa dell’aria pura. L’aria che vivo, l’aria che respiro, il primo dono avuto con la vita, l’ultimo che godrò quand’è finita. Respiro dunque sono nel profumo e nel suono quando dal petto vibra la mia  voce o nell’udito mi sorprende il tuono. Respiro dunque sono  nel lamento cheContinua a leggere “Sorella aria (00:54)”

gtag('config', 'GTM-K2KB4MR', { 'send_page_view': false });
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: