gtag('config', 'UA-169638278-1');

Sfondo libreria

Quelle ordinate, con la collana degli stessi libri schierati in bella vista, sono fasulle. Chi le espone non legge, ma usa i testi per millantare una cultura che non si basa sulla curiosità, ma sull’ostentazione. Invece la libreria mista e arredata di foto e oggetti antistanti è viva. E mostra un proprietario buon lettore, viaggiatore, con relazioni personali ricche, familiari e non.

Trump e Netanyahu a fine corsa, Iran il loro nemico assoluto, lo scienziato atomico assassinato: dobbiamo aver paura?

 Remocontro   30 Novembre 2020  MEDIO ORIENTE  Assassinio Mohsen Fakhrizadeh. Il governo Netanyahu non ha commentato in alcun modo l’accusa di aver assassinato in Iran lo scienziato responsabile per l’energia nucleare. A Tehran le scontate dichiarazioni di vendetta prossima futura, come fu dopo l’assassinio americano del generale Soleimani a Baghdad, ma sembra prevalere la linea dellaContinua a leggere “Trump e Netanyahu a fine corsa, Iran il loro nemico assoluto, lo scienziato atomico assassinato: dobbiamo aver paura?”

Un Natale responsabile

***di Massimo Marnetto, 29 novembre 2020 – Il “consiglio giuridico” (privo di sanzione) di non organizzare tavole natalizie affollate è un preciso test sulla coesione sociale. La raccomandazione è valutare le conseguenze di un’imprudenza sentimentale, che – aumentando le occasioni di contagio – si scaricherebbe con una terza ondata sugli ospedali. Il dilemma è anti-italicoContinua a leggere “Un Natale responsabile”

Pandemia, ora sappiamo

La lezione della pandemia Roma, 27 novembre 2020 – Ora sappiamo che se avessimo investito di più sul SSN anziché tagliarne i bilanci forse non avremmo avuto tante vittime e danni dal Virus. E se non avessimo tagliato insieme ai bilanci comunali l’efficienza del trasporto pubblico forse anche le scuole potevano, come è avvenuto altrove,Continua a leggere “Pandemia, ora sappiamo”

Non c’è più Maradona

Dall’Argentina, dove vive, l’amico Livio Zanotti ci manda il vivace ricordo di un viaggio in aereo accanto al grande campione scomparso

Smorfia

***di Massimo Marnetto, 24 novembre 2020 – L’Ente senza fini di lucro “La Smorfia napoletana” ha deciso – salvointese – la modifica dei primi dieci numeri della tombola, che in viaeccezionale potranno essere usati questo anno per le feste in remoto: 1 – 2020, l’anno ‘e mierda (modificabile in presenza di bambini con: ada passàContinua a leggere “Smorfia”

L’ONU decida:NO ai brevetti sulla salute

Gentile Signora, Gentile Signore,
Ci permettiamo di attirare la Sua attenzione e di sollecitare il Suo sostegno – una firma – all’iniziativa della nostra associazione internazionale di cittadini, l’Agorà degli Abitanti della Terra, a favore di una politica pubblica globale comune contro la pandemia di Covid-19, libera da brevetti e fuori mercato.

Azzurro velo

Mordono i primi freddi la mattina.* Malinconia di nubi chiude il cielo di grigio e nelle strade le belle donne coprono i sorrisi di cielo azzurro tramutato in velo. Se non godremo più dei loro visi, per quanto tempo ancora non sappiamo, diran con gli occhi o forse in un sussurro dietro quel velo leContinua a leggere “Azzurro velo”

Radio Maria

La radio privata più grande d’Italia, con 874 frequenze e bilanci milionari, appartiene all’ultra-destra cattolica e reazionaria. secondo la quale “il coronavirus è un complotto sotto l’impulso di Satana. Ma più che una radio, ci ha spiegato ieri un’inchiesta di Giuliano Foschini e Fabio Tonacci su repubblica, è una “media company” con 80 proprietà immobiliari,Continua a leggere “Radio Maria”

La grande illusione

(meditando Montaigne) “…Et nous voyons que l’ame en ses passions se pipe plustost elle mesme, se dressant un faux subject et fantastique, voire contre sa propre creance, que de n’agir contre quelque chose” (Essais,I,IV).  (“E noi vediamo che l’anima nelle sue passioni preferisce piuttosto ingannare se stessa, costruendosi un oggetto falso e fantastico, magari controContinua a leggere “La grande illusione”