Il Fontana della verità

Dopo il livello di credibilità dell’ultima deposizione di Fontana presso il Consiglio regionale lombardo, siamo in grado di anticipare i futuri sviluppi della sua difesa, che il Presidente si appresta a completare.

Più migranti dalla Tunisia della crisi economica che dalla Libia della guerra

***da Remocontro – 28 luglio 2020 Più migranti ora dalla Tunisia che dalla Libia, e da quelle coste sono due ore di gommone per arrivare a Lampedusa. La ministra degli interni Lamorgese a Tunisi dal presidente Saied. l’Italia chiederà all’Ue investimenti nel paese per fermare la crisi economica innescata dalla pandemia. lo stato nordafricano èContinua a leggere “Più migranti dalla Tunisia della crisi economica che dalla Libia della guerra”

La progressività non è un mito

***di Massimo Marnetto, 23 luglio 2020 – “Nella riformulazione delle imposte sulle persone fisiche si dovrebbe abbandonare il mito della progressività a scopi redistributivi: meglio redistribuire con il welfare e gli investimenti pubblici, favorendo efficienza e semplicità del sistema tributario”. Lo ha scritto Alessandro Penati, opinionista di lungo corso su Il Sole24Ore.  Io non sono d’accordo.Continua a leggere “La progressività non è un mito”

La progressività non è un mito

***di Massimo Marnetto, 23 luglio 2020 – “Nella riformulazione delle imposte sulle persone fisiche si dovrebbe abbandonare il mito della progressività a scopi redistributivi: meglio redistribuire con il welfare e gli investimenti pubblici, favorendo efficienza e semplicità del sistema tributario”. Lo ha scritto Alessandro Penati, opinionista di lungo corso su Il Sole24Ore.  Io non sono d’accordo.Continua a leggere “La progressività non è un mito”

Berlusconi ma davvero?

Carlo De Benedetti, editore storico di Repubblica, che dichiara di preferire Berlusconi a Conte. “Non è un tabù”, si era già fatto scappare Romano Prodi a proposito di una eventuale collaborazione di Forza Italia al governo. “E’ solo solidarietà geriatrica o c’è dell’altro?” si chiede Massimo Marnetto. Ma i commenti sopravvissuti a un buon accordoContinua a leggere “Berlusconi ma davvero?”

La lezione di Morricone

“Una colonna sonora non è una pezzo autonomo, ma deve infilarsi tra le immagini come un soffio sulla brace, che le accende ancora di più”. La risposta di Morricone a Marnetto mi fa venire in mente, per analogia, un’antica polemica con i colleghi televisivi, spesso noti e bravi giornalisti della carta stampata, che scrivevano testiContinua a leggere “La lezione di Morricone”

Meno auto più bici

Piacerebbe anche a me credere, come l’amico Massimo Marnetto, che il minor uso delle auto in questo periodo rappresenti un amore tradito più che un provvisorio distacco dovuto al lavoro a domicilio o alla scarsa disponibilità di denaro. Ma è possibile ed auspicabile che la diffusione della bicicletta e soprattutto di mezzi pubblici più efficientiContinua a leggere “Meno auto più bici”

Boicottiamo l’Egitto ma…

Boicottiamo i viaggi in Egitto, propone Marnetto. Facciamolo pure, dico io, pur sapendo che il risultato non cambia. Se non quello di dare lodevole testimonianza di solidarietà con la famiglia Regeni e di giusta indignazione per l’arroganza egiziana. Non vendiamogli armi, piuttosto. NO ALLA VENDITA DI NAVI E ARMI DA GUERRA Quanto al commercio diContinua a leggere “Boicottiamo l’Egitto ma…”

La tv che guardano gli italiani

Se sbagliamo così facilmente nel comprendere l’orientamento politico dell’elettorato è anche perché in tanti non abbiamo la minima idea di che cosa guerra o gli italiani sulla rete e in tv http://corriere.it/digital-edition/CORRIEREFC_NAZIONALE_WEB/2019/10/28/35/pla-tv-piu-vista-sul-webp_U315021296594052G.shtml

Il Brasile verso l’estrema destra

***di Livio Zanotti, 8 ottobre 2018 – Adesso il rammarico supera la speranza  in quell’abbondante metà del Brasile che ha votato contro Jair Bolsonaro, l’ex militare di estrema destra che domenica scorsa, al primo turno delle elezioni presidenziali, ha raccolto il 46,2 per cento dei voti (oltre 40 milioni) intravvedendo per un momento la maggioranza assolutaContinua a leggere “Il Brasile verso l’estrema destra”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti