Don Roberto

“Se l’è cercata” è il pensiero benpensante che circola sulla morte di don Roberto Malgesini, il prete dei poveri ammazzato da un tunisino con problemi psichici e senza dimora.

Chi sceglie chi

Dopo la degenerazione delle liste bloccate, un concetto è ormai chiaro: senza preferenza, non c’è rappresentanza.

Sì, faremo ma non ora

***di Massimo Marnetto, 31 agosto 2020 – Trombe d’aria, grandine estiva, straripamento dei fiumi sono a disposizione non dei negazionisti ambientali del “me ne frego”, ma dei “rimandisti”. Quelli che ” sì, dovremo fare qualcosa, ma non ora”. Adesso anche questi temporeggiatori – i più pericolosi perché depotenziano scelte ecologiche senza contrastarle –  iniziano aContinua a leggere “Sì, faremo ma non ora”

Covid e recessione in America Latina

***di Livio Zanotti, 20 giugno 2020 – Dei quasi 460mila morti di coronavirus contabilizzati ufficialmente dal John Hopkins e registrati dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) sul nostro pianeta, oltre la metà sono sul continente americano, da un polo all’altro. Centomila in America Latina: Brasile, Messico, Cile, Perù e Bolivia i paesi nell’ordine più colpiti. SonoContinua a leggere “Covid e recessione in America Latina”

Conversione

***di Massimo Marnetto, 12 maggio 2020 – Il Movimento che aveva proclamato la fine della differenza tra destra e sinistra, ora si sta spaccando tra la parte destra e sinistra. Gli appartenenti alla prima, con Di Maio, non vogliono regolarizzare braccianti e badanti per non regalare voti a Salvini; i secondi, con Fico, vogliono inveceContinua a leggere “Conversione”

Regole

  ***di Massimo Marnetto, 13 aprile 2020 – Gli Italiani iniziano a capire il valore delle regole: è questo il cambiamento più eclatante indotto dal Coronavirus. Tranne eccezioni, la gran parte della popolazione ha aderito alla domiciliazione anti-contagio, nonostante giornate spiagge e prati mai così invitanti. Il vantaggio del rispetto della legge è anti-intuitivo, perché implicaContinua a leggere “Regole”

Regole

  ***di Massimo Marnetto, 13 aprile 2020 – Gli Italiani iniziano a capire il valore delle regole: è questo il cambiamento più eclatante indotto dal Coronavirus. Tranne eccezioni, la gran parte della popolazione ha aderito alla domiciliazione anti-contagio, nonostante giornate spiagge e prati mai così invitanti. Il vantaggio del rispetto della legge è anti-intuitivo, perché implicaContinua a leggere “Regole”

Resistenza domiciliare

Due o tre pagine al giorno, dieci minuti di notizie e commenti per ogni tg bastano e avanzano per per raccontare in un giornale tutto quello che è utile e interessante sapere, sia sul virus che sulle sue conseguenze. Per non contribuire alla psicosi di donne, uomini e investitori finanziari, salvaguardando almeno la salute mentaleContinua a leggere “Resistenza domiciliare”

Lavorare da casa è meglio o peggio?

Dal punto di vista del lavoratore, s’intende. Dal punto di vista della collettività, tenendo conto dei benefici per l’ambiente,  la risposta favorevole prevarrebbe forse su quella contraria. Da quello del datore di lavoro, pubblico o privato che sia, si porrebbe certo il problema di un controllo di produttività. Accanto alla tentazione di infierire con leContinua a leggere “Lavorare da casa è meglio o peggio?”

Mercoledì da peoni

Sarei d’accordo con Massimo nell’auspicare un Parlamento “aperto a oltranza”, ma non “magari tutti con le mascherine o persino con tute sigillate bianche” come se fosse una concessione e non invece una condizione per evitare il rischio che rientrando nei loro collegi facilitino la diffusione del contagio su tutta la popolazione. Ciò detto, pur invitandoContinua a leggere “Mercoledì da peoni”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti