Passato presente

Al ricordo m’incanto di quelle notti magiche d’estate che la brezza di monte anticipava col cessare improvviso del frastuono delle cicale. Giungeva in quel silenzio il parlottio sommesso dei vicini dai casolari intorno. Nel tramonto rosato che illuminava i volti e le facciate le rondini posavano sui fili invitando al riposo e all’allegria. A cenaContinua a leggere “Passato presente”

Πάντα Ρεί (01:33)

Tutto scorre, la Verità non c’è, l’Aldilà non esiste, la vita eterna è questa in cui viviamo. Tutto scorre ma niente va perduto.

La mia Pasqua

Corona bar

  Tra gli innocenti lavo le mie mani sfidando la maestà della Corona che decreta le sorti degli anziani con il cordoglio e una parola buona ma promette castighi a quei villani che oseranno lasciare la poltrona per uscire di casa e con dispetto tornare al bar per un altro goccetto. (da poesie del contagio,Continua a leggere “Corona bar”

La sconfitta del mondo (videopoesia 01:16)*

*La sconfitta del mondo documentata oggi dal dramma dei migranti, perché coincide con le cause strutturali delle loro partenze forzate: impoverimenti, fame, penuria di acqua, di terra, di lavoro, di abitazioni, oppressione, violenza, guerre, disastri ambientali e climatici. E al tempo stesso con il fallimento della nostra cultura,  l’inadeguatezza della nostra politica e della nostraContinua a leggere “La sconfitta del mondo (videopoesia 01:16)*”

La sconfitta del mondo

Cammina sulle acque la sconfitta del mondo ora sfidando la presuntuosa gotica certezza di verità consunte e magnifiche sorti e progressive. La vediamo affondare nel gorgo secolare del pregiudizio. Aspettando la Storia. ***11 marzo 2019   La sconfitta del mondo documentata oggi dal dramma dei migranti, perché coincide con le cause strutturali delle loro partenzeContinua a leggere “La sconfitta del mondo”

Nelle cose

La mia ragione che non è la tua che non è quella di quel mondo infame dove si danno per scontate cose che non lo sono e se lo sono, dite, fino a quando? Anche cambiare il mondo è nelle cose. ***7 giugno 2019

Schianta la Storia

Schianta la Storia e cade, come il ramo da un tronco antico rotto alle tempeste, monumento del bosco che più amo. All’ombra sua fiorivano le feste e alla musica dolce dei fringuelli ignare danze lieti ballavamo. Eppure di quel tronco sapevamo che  a quel suono marciavano gli insetti divorandone il legno piano piano. Ora cheContinua a leggere “Schianta la Storia”

GAFAM

  Siamo in un mondo figlio del denaro, algoritmo di attese e delusioni di pensieri veloci e di passioni, in pancia a un matematico somaro. Ingoia le domande, le risposte saranno quelle affidate al mercato, buone per tutti, compreso lo Stato. La vita scorre in un tempo d’avvento. Nessuno sa se mai fischierà il vento.Continua a leggere “GAFAM”

Non dite libertà, ma liberate

  Non datemi pozioni già scadute con l’amaro sapore della noia vissuta e quella ancora ad aspettarmi. Intorno vele ammainate dall’indifferenza negano ancora il vento e l’evidenza. Non fate più ascoltare parole ormai sfiorite sui rami secchi di un pensiero antico. Fate la verità delle parole per cui vale la pena di lottare. Non dite libertà,Continua a leggere “Non dite libertà, ma liberate”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti