Sul “plotone di esecuzione”

Roma, 1 luglio 2020 – Capita che un giornale semi sconosciuto come “Il Riformista”, direttore Piero Sansonetti, codirettrice Deborah Bergamini, pubblichi ieri lo sfogo di un magistrato oggi defunto, Matteo Franco, relatore al processo Mediaset. Frasi che sarebbero state registrate sette anni fa, probabilmente all’insaputa del giudice. Costui, dopo la condanna definitiva dell’ex Cavaliere perContinua a leggere “Sul “plotone di esecuzione””

Da Villa Pamphilj una linea per il futuro

La scelta, non più rinviabile, è tra una nuova normalità con l’avvio di riforme urgenti per un’autentica giustizia sociale, fiscale e ambientale. O in alternativa quella riverniciatura di efficientismo e di apparente meritocrazia che si legge in gran parte delle proposte tecniche consegnate al Presidente del Consiglio dalla task force guidata da Vittorio Colao.

Quelli che a casa il governo Conte

Non c’è soltanto l’ottimismo della volontà , che Antonio Gramsci voleva fosse accompagnato al pessimismo della ragione. C’è, purtroppo, l’ottimismo senza ragione di chi pensa di superare le attuali difficoltà con un salto nel buio. Quello degli incoscienti color arancione in piazza del Popolo. Con le mascherine abbassate sotto il palco di Salvini e camerati.Continua a leggere “Quelli che a casa il governo Conte”

Il ginocchio sul collo

Roma, 31 maggio 2020 – La rabbia contro la polizia esplode in tutti gli Stati Uniti, fino a lambire la Casa Bianca. Incendi, saccheggi e, naturalmente, sparatorie. Dalla Associated Press si apprende che ieri sera a Oakland, in California, un agente è rimasto ucciso e un altro ferito da colpi di arma da fuoco duranteContinua a leggere “Il ginocchio sul collo”

“Chi se ne frega”

“Nessuno deve permettersi di ammonirmi perché, infischiandomi del distanziamento o della mascherina, metto così a rischio la salute di tutti. E chi se ne frega”

Il patto con Amazon

Amazon sostituto d’imposta per l’IVA delle sue vendite online? Una proposta di legge finita male.

L’ombra della dittatura

“Stiamo a tanto così dal baratro ungherese”, scrive oggi Massimo Marnetto nel suo commento quotidiano. Ovviamente l’Italia non è la Turchia, dove tre ragazzi incarcerati dal regime di Erdogan “per i testi delle loro canzoni contro i corrotti e le violenze del potere” sono stati lasciati morire per un prolungato sciopero della fame. E neppureContinua a leggere “L’ombra della dittatura”

L’occasione del virus

Roma, 8 aprile 2020 – Non manca, in queste settimane di necessaria sospensione della cosiddetta normalità, chi paventa un futuro catastrofico per le sorti della democrazia. Il prevalere di sovranismi e dittature porterebbe alla sconfitta definitiva dell’ideale europeo e al trionfo ovunque dei populismi di destra. E invocano come sempre il “pessimismo della ragione”. EppureContinua a leggere “L’occasione del virus”

Corona bond e sovranismo bocconiano

Roma, 30 marzo 2020 – “L’illusione dei corona bond” è il titolo dell’editoriale con cui l’esimio professor Roberto Perotti, ordinario di economia politica all’Università Bocconi, offre oggi sulla Repubblica un interessante esempio di sovranismo inconsapevole, negando – quasi in polemica diretta con quello che aveva appena sostenuto a “Che tempo che fa” Romano Prodi –Continua a leggere “Corona bond e sovranismo bocconiano”

Multilateralismo in crisi ai tempi del Coronavirus

***di Livio Zanotti, 22 marzo 2020 – Nella micidiale invisibilità con cui il coronavirus sta sconvolgendo anche il continente americano, la conferma a maggioranza dell’uruguaiano Luis Almagro a segretario generale dell’Organizzazione degli Stati Americani (OSA) ne certifica la grave frattura interna. Riflesso di quella già esistente di fatto nei rapporti tra singoli paesi e più in generale delContinua a leggere “Multilateralismo in crisi ai tempi del Coronavirus”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti