Ripartire da Bagdad

Un fascismo in agguato negli USA di Raniero La Valle, 8 gennaio 2020 – La crisi della democrazia americana, che ha appena svelato come vi sia un fascismo in agguato negli stessi Stati Uniti, mostra ancora una volta quanto sia necessario ed urgente istituire un ordinamento costituzionale mondiale che salvaguardi la Terra e proclami eContinua a leggere “Ripartire da Bagdad”

Le prime parole

Newsletter n.27 del 30 dicembre 2020 Care e cari Costituenti,vi chiamiamo così perché a un anno dall’appello che ha dato vita a “Costituente Terra”, possiamo dire che il processo per giungere a una Carta della Terra sia avviato e dunque tutti coloro che hanno aderito o in diversi modi hanno espresso interesse e consenso aContinua a leggere “Le prime parole”

Hanno perso i lumi

Con questo titolo una editorialista illustre, Barbara Spinelli, ha commentato il 6 novembre scorso per “Il Fatto Quotidiano” le recenti polemiche su Islam e libertà di satira, ricominciate in Francia a seguito dell’omicidio del professor Paty e dell’attentato sanguinoso alla cattedrale di Nizza. Poiché nandocan si è occupato nei giorni scorsi dell’argomento, ha pensato cheContinua a leggere “Hanno perso i lumi”

Per un sistema di garanzie

Newsletter n.21 del 4 ottobre 2020   Cari Amici,la crisi della pandemia , in allarmante fase di crescita, si sta intrecciando con una crisi politica a livello mondiale, il cui epicentro sta negli Stati Uniti di Trump. La miscela che ne risulta segnala una situazione di massimo pericolo che rende ancora più manifesta la necessità diContinua a leggere “Per un sistema di garanzie”

La memoria e il futuro

Costituente Terra ha una nuova biblioteca on line che attraverso le sue varie “Sale” offrirà libri e testi durevoli utili all’avanzamento delle nuove frontiere del diritto e alla costruzione del nuovo pensiero dell’unità umana e della continuazione della storia.

COSTITUENTE TERRA chiede una Conferenza mondiale deliberativa sulla Sanità

Insensatezza della sanità privata  Cari Amici, L’epidemia del Coronavirus con il suo carico quotidiano di morti e di contagiati, ha svelato l’insensatezza delle politiche dei tagli alla spesa sanitaria e di privatizzazione della sanità pubblica. Dopo anni di svalutazione liberista, essa ha mostrato il valore inestimabile della sanità pubblica e del suo carattere universalistico eContinua a leggere “COSTITUENTE TERRA chiede una Conferenza mondiale deliberativa sulla Sanità”

Il giorno dopo è oggi

(Newsletter n. 18 del 22 giugno 2020)Care Amiche ed Amici,sempre in vista dell’unità umana da costruire e dell’obiettivo politico primario di giungere a una Costituzione della Terra, da cui i diritti fondamentali di tutti gli abitanti del pianeta siano salvaguardati, vi segnaliamo oggi sul nostro sito www.costituenteterra.it un appello del Premio Nobel per la Pace Adolfo Perez Esquivel (in spagnolo)Continua a leggere “Il giorno dopo è oggi”

Il dramma di sprecare la crisi

Il compito di una “Costituente Terra” e della Scuola inaugurata per prepararla non è un mito ma il compito imposto dalla ragione per fronteggiare non solo le crisi sanitarie che di questa urgenza forniscono oggi la prova del nove, ma tutte le emergenze planetarie – alimentari, nucleari, ambientali.(nandocan)

Allarme Palestina

il colpo di mano di una liquidazione iniqua della questione palestinese, dando fuoco alle polveri proprio là dove tutto è cominciato, getterebbe sull’equilibrio già precario del tempo presente un carico insopportabile creando una massa critica pronta ad esplodere.

Le due strade dopo la crisi

E’ possibile chela pandemia del coronavirus, colpendo tutto il genere umano, generi finalmente la consapevolezza comune della necessità della costruzione di una sfera pubblica globale: di una Costituzione della Terra, che secondo la nostra proposta precostituisca, contro tutte le emergenze planetarie – non solo sanitarie ma anche ambientali, nucleari e alimentari – garanzie e istituzioni globali di garanzia dei diritti fondamentali di tutti gli esseri umani del pianeta.