Sul libero arbitrio

Dialogo con Elisa e con Massimo ELISA Cerchero’, con poche frasi, di definire il libero arbitrio, come io credo sia ed esista. Immaginate di avere davanti a voi un foglio da disegno, e di cominciare, con una spugna, ad intriderlo d’acqua, finche’ non si appiccicherà al tavolo su cui state lavorando. Immergete un pennello nelContinua a leggere “Sul libero arbitrio”

Celeste e Onofrio

***di Massimo Marnetto, 14 aprile 2021 – Il corrotto Formigoni riavrà vitalizio e arretrati. Mancano solo le scuse per l’interruzione delle erogazioni, ma il Celeste è un signore e – sembra – non le pretenderà. Ma non è finita. Perché la decisione della commissione Contenziosa del Senato – presidente Caliendo, Forza Italia – fa precedenteContinua a leggere “Celeste e Onofrio”

La seconda infezione

Roma, 13 aprile 2021* – La seconda infezione. Così la chiama Ezio Mauro sulla Repubblica. La recessione economica che travolge “prima di tutto i lavoratori dipendenti con tagli e chiusure che minacciano di trasformarli semplicemente in esuberi. Ma attacca direttamente anche il mondo della piccola impresa, del commercio, delle aziende familiari più minute, dei ristoratori,Continua a leggere “La seconda infezione”

Governo del Rinascimento

Marnetto ha gli incubi e profetizza sventure. Ma non c’è qualche anima pia nel PD o altrove che paghi questa benedetta liquidazione a Casaleggio? (nandocan) ***di Massimo Marnetto, 13 aprile 2021 – Dalle stelle allo stallo. Casaleggio ricatta il Movimento: o mi pagate o i dati me li tengo ben chiusi dentro Rousseau. Conte schivaContinua a leggere “Governo del Rinascimento”

La firma di Israele sul sabotaggio della centrale iraniana di Natanz

***da Remocontro, 13 aprile 2021 Per la rivendicazione indiretta Netanyahu ha scelto la conferenza stampa con il Segretario americano alla difesa, Lloyd Austin. «Usa e Israele convengono che l’Iran non dovrà mai possedere armi nucleari», ha detto il premier israeliano. Biden e Netanyahu, poliziotto buono e poliziotto cattivo? Provocazione a cercare cosa? Problemi anche inContinua a leggere “La firma di Israele sul sabotaggio della centrale iraniana di Natanz”

Turchia-Ucraina, amore a sorpresa con Biden benedicente

***di Piero Orteca, da Remocontro, 12 aprile 2021 Turchia-Ucraina, flirt sorprendente e passione di interessi con Biden benedicente. Una svolta nelle relazioni internazionali a cui pochi hanno dato peso ma che sta diventando potenzialmente dirompente: l’intesa tra Kiev e Ankara, condita dagli immancabili venti di crisi che tornano a spirare nell’Ucraina orientale e particolarmente nellaContinua a leggere “Turchia-Ucraina, amore a sorpresa con Biden benedicente”

Del bene e del male

Bene e male in assoluto non esistono. variano a seconda del tempo e dello spazio, dei bisogni e delle convinzioni dei gruppi umani. Il testo che segue riproduce in forma di dialogo, rispettandone il contenuto nella sostanza, uno scambio di messaggi con un certo Angelo nel lontano 1997 – Facebook nascerà solo sei anni dopoContinua a leggere “Del bene e del male”

Matrimonio

***di Massimo Marnetto, 11 aprile 2021 – Continua l’evoluzione di uno dei riti più importanti della vita: il matrimonio. Dopo le prime avanguardie, ormai la convivenza prematrimoniale registra una diffusione che si sta trasformando in normalità. Certo, così si estinguono le scuse per fare l’amore prima del matrimonio, che hanno composto il nostro repertorio giovanile:Continua a leggere “Matrimonio”

Dittatore NATO

Aveva detto Draghi sul “sofa-gate”: “Con questi dittatori, chiamiamoli per quello che sono, di cui però si ha bisogno, uno deve essere franco nell’esprimere la propria diversità di vedute e di visioni della società; e deve essere anche pronto a cooperare per assicurare gli interessi del proprio Paese. Bisogna trovare il giusto equilibrio». Ma diciamolo,Continua a leggere “Dittatore NATO”

Usa e Iran negoziano sul nucleare senza parlarsi. La diplomazia delle apparenze

da Remocontro, 9 aprile 2021 In tempi di clamorosa gaffe diplomatica Turchia Ue per la mancata poltrona per Ursula von der Leyen, riscopriamo quanto spesso le apparenze pesino sulla sostanza. A Vienna, nuovo vertice dei Paesi che nel 2015 firmarono lo storico accordo sul nucleare iraniano (Cina, Francia, Germania, Russia, Regno Unito e Iran). MancanoContinua a leggere “Usa e Iran negoziano sul nucleare senza parlarsi. La diplomazia delle apparenze”

gtag('config', 'GTM-K2KB4MR', { 'send_page_view': false });
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: