Amo l’estate che non è più estate (00:52)

tramonto alla Giannella
Amo l’estate che non è più estate,

l’ombra vasta di un pino secolare,

l’azzurro cupo nell’acqua tranquilla

di una grotta nascosta in riva al mare.


il pianto di una tortora al mattino,

una pace improvvisa di cicale,

il ciabattare allegro di un bambino

con il secchiello in mano verso il mare.


Al tramonto i bagnanti contro il sole,

il chiasso della musica lontano,

la sabbia fresca e la risacca sola

che fa da sfondo alle nostre parole.

8 luglio 2020

Pubblicato da Fernando Cancedda

85 anni, laureato in giurisprudenza, giornalista professionista, video maker e blogger

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: