A casa loro

***di Massimo Marnetto, 20 agosto 2021

Cina, Russia e Turchia hanno già rapporti con i talebani da tempo, perché condividono lo stesso disinteresse per i diritti umani. Per queste nazioni, quello che conta è accaparrarsi materie prime ed estendere l’influenza politico-commerciale. Il resto – uccisioni sommarie, repressione femminile, sospensione di libertà – non conta.

Gli Usa poi non fanno più neanche finta di promuovere i “valori occidentali”, da quando l’export della democrazia si conclude regolarmente con l’import di fallimenti e discredito.

E l’Europa? Vorrebbe darsi una linea etica, ma a costo zero. Guai a parlare di piani di aiuto o di accoglienza. Auspica e stigmatizza, ma non organizza. Né missioni esplorative, né tanto meno colloqui.

Leggi anche:

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: