Oltre alla cronaca necessariamente frammentaria alcune testate riescono a inquadrare l’eccezione rappresentata dalla Tunisia, unico paese del Nord Africa che dopo la primavera araba ha creato uno stato non confessionale in cui laici ed islamici convivono accettabilmente e in cui vige una costituzione avanzata e un sistema parlamentare di tipo occidentale. Tg3 in questo senso offre gli approfondimenti più seri. Bello il servizio di Tg1 che ci racconta come il Bardo, il più antico museo del mondo arabo, raccolga in realtà quasi esclusivamente splendidi reperti – soprattutto favolosi mosaici – della Roma imperiale.
Per il resto i Tg vivono dei riflessi della difficile giornata del Ministro Lupi che nel question time respinge le accuse e le illazioni sui suoi rapporti con Incalza. Tra i politici non mancano i colpevolisti senza se e senza ma, mentre nell’informazione l’attenzione è alta ma in qualche misura “asettica”. Il più critico appare TgLa7 che presenta un servizio alquanto dettagliato sui rapporti stretti tra Ministro e manager pubblico.